In riferimento alla complicanza del Linfedema secondario i dati epidemiologici, e, conseguentemente, l’impatto socio-economico sulla gestione della malattia dal punto di vista assistenziale e previdenziale, sono oggi sconosciuti.

Tuttavia le conseguenze sulla qualità di vita, anche legate alla capacità lavorativa residua complessiva (con conseguenze economiche negative, in molti casi registrate a carico dei singoli pazienti) sono talmente incidenti che si impone uno studio sistematico di quanto prodotto da questa malattia, sempre più penetrante nella popolazione.

L’indagine sarà condotta dall’Associazione Italiana Malati di Melanoma, in collaborazione con l’Intergruppo Melanoma Italiano (IMI) e l’Italian Lymphoedema Framework (ITALF).

E’ possibile trovare maggiori informazioni e seguire gli aggiornamenti del progetto al seguente link: https://www.aimame.it/indagine-nella-qualita-della-vita-e-impatto-sociale-nei-pazienti-operati-per-melanoma-con-linfedema-secondario/

Pin It

Hai un'associazione e vorresti federarti? Scopri come!

Scrivici