Notizie dalle associazioni

tac

Avendo atteso inutilmente una risposta alla nostra mail di metà dicembre, in cui si invitava il Ministro della Salute ad attivare un serio, efficace e non costoso programma di screening su tutto il territorio nazionale, abbiamo deciso di rivolgerci, questa volta, direttamente alla Presidente del Consiglio e all’intero Governo. Stavolta lo facciamo nella forma di una lettera aperta.

LETTERA AL GOVERNO

Vogliamo evitare che si continui con costose sperimentazioni, tavoli di lavoro, studi e progetti che coprono solo parzialmente il territorio italiano ma che svuotano le casse dello Stato, facendo felici i centri ospedalieri coinvolti ma non la popolazione.

E pertanto abbiamo espresso chiaramente il nostro pensiero: “Per un buon programma di screening polmonare non occorrono decine e decine di professionisti, sono sufficienti i tanti centri qualificati per l’effettuazione di una LDCT presenti in ciascuna provincia italiana e due/tre grandi centri nazionali di radiologia super qualificata per una seconda lettura delle immagini, la conferma o meno della prima refertazione, e le indicazioni di follow-up, tutto in accordo con le linee guida internazionali sullo screening”.

Attendiamo ora una risposta che venga incontro da un lato al nostro primo obiettivo di salvare migliaia di vite umane e dall’altro alla giusta esigenza di ottimizzare le spese a carico dello Stato.

Dea Anna Gatta        

Presidente di ALCASE Italia ODV

Boves , 24-1-2023

 

In questi giorni in cui si parla molto di cancro al pancreas, l'associazione Codice Viola torna all'attacco sul caso del farmaco Olaparib: "Non abbiamo ricevuto alcuna spiegazione"

“UN PIANOFORTE PER STRADA”, DOMANI CONFERENZA STAMPA CON FRANCESCO PAOLO SISTO

Per questo Natale invece dei soliti auguri abbiamo pensato di esprimere la ns. vicinanza con un  "MESSAGGIO DI ACCOGLIENZA" rivolto a tutti i Pazienti che varcano, molti per la prima volta, l'ingresso del Reparto di Oncologia Medica dell'Ospedale Galliera di Genova 

msg accoglienza

Il messaggioè posto all'interno del ns. "SACCHETTO DELL'ACCOGLIENZA" che contiene i riferimenti delle ns. Volontarie da contattare ed alcuni prodotti lenitivi degli effetti collaterali delle cure radio e chemioterapiche, raccolti presso le farmacie e le aziende produttrici con la campagna "PIN BOX".in occasione del "MESE DELLA PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO".
SACCHETTO12

Distribuito dalle ns. Volontarie presso il reparto è stato molto gradito insieme al classico simbolo del natale, il ns. panettoncino,  a cui non abbiamo saputo rinunciare.

trissinoLa soddisfazione e la felicità sui volti delle ns. Volontarie al termine della visita, la miglior dimostrazione di come il volontariato e la consapevolezza di rendersi utili per gli altri rendono un gesto anche piccolo come un momento di condivisione in reparto con chi, in questo preciso istante, è meno fortunato di te e guarda con preoccupazione al futuro.

trio ovale piccolissimo

 

 

Giovedì 22 Dicembre, alle ore 21, presso il Teatro Marconi di Roma, l’Associazione Sarknos,nata con l’obiettivo di creare una rete di contatto per le persone affette da sarcoma, organizza un evento - spettacolo con il desiderio di creare un’opportunità per intensificare la ricerca e la condivisione degli intenti.