Torino, 13 dicembre 2013

Il cancro è la prima causa di richiesta di riconoscimento di invalidità civile e inabilità al lavoro. I malati di cancro in Italia sono 2.300.000, molti dei quali in età lavorativa e con il cancro, anche metastatico, possono vivere anni. L’oncologo deve necessariamente acquisire conoscenze sempre più aggiornate in tematiche socio-assistenziali, per giocare un ruolo di primo attore nella identificazione e presa in carico globale delle problematiche non solo cliniche del malato.

I recenti accordi AIOM - INPS - FAVO hanno portato alla realizzazione, sulla piattaforma INPS, di un certificato oncologico per la prima richiesta di valutazione ai fini di invalidità civile secondo la legge 80. È fondamentale perciò che gli oncologi, ematologi e radioterapisti conoscano le attuali normative per poter essere in grado di compilare in prima persona il certificato medico on line. Una nuova frontiera si è aperta nell’ambito di una sempre più solida alleanza medico - paziente.

La partecipazione al Convegno è gratuita e a numero chiuso per un massimo di 30 posti. Le iscrizioni verranno accettate esclusivamente on-line sul sito www.oncologiatorino2013.it in base all’ordine cronologico di arrivo, sino ad esaurimento posti. Per informazioni contattare la Segreteria dlite - eventi, congressi e comunicazione.

Pin It

Hai un'associazione e vorresti federarti? Scopri come!

Scrivici