Importante iniziativa dalla Fondazione Cigno Onlus e dall'Associazione Vela, entrambe federate FAVO

DOVE E QUANDO
Fondazione C.I.G.N.O, con il supporto di Vela Onlus, promuove il 18 settembre 2014 presso il salone dei Cappuccini il seminario progettuale : ”sanità: tra etica e economia del territorio”. Parteciperanno Sindaci della Provincia di Alessandria, Parlamentari, Consiglieri Regionali, illustri rappresentanti del mondo dell’oncologia, e dell’Università , della ricerca scientifica.

Hanno confermato la propria presenza : S.E.Prefetto di Alessandria dott.ssa Tafuri e il Past Prefetto dott.Pellegrini, il Direttore del Dipartimento di Rete oncologica Piemonte e Valle d’Aosta, dott.Bertetto, Il Presidente dell’Ordine dei Medici di Alessandria dott. Cappelletti, il Presidente della Commissione Sanità del Piemonte, dott. Domenico Ravetti , il Consigliere Walter Ottria, il Senatore Borioli, il Senatore Fornaro.

L’evento anticiperà la tre giorni dedicata agli stili di vita che si terrà a Torino promossa dal Comune di Torino, dal Dipartimento di Rete oncologica e dall’Associazione Italiana di oncologia Medica (www.cancronograzie.org, www.aiom.it) che sarà rappresentata in Ovada dal suo Segretario Nazionale., dottssa Stefania Gori e dal suo Responsabile della Comunicazione dott. Mauro Boldrini.


COME
Il seminario sarà il primo di una serie di eventi ( il prossimo a novembre 2014 dedicato ai sistemi sanitari a confronto ) che Fondazione CIGNO e Associazione Vela porteranno avanti finalizzati a creare un gruppo di lavoro regionale e nazionale per elaborare progetti e soluzioni organizzative innovative ai fini di trovare risposte ai mille problemi di una quotidianità sanitaria frammentata e ferita.

PERCHE’
Il presupposto è semplice: se la sanità vale in una Regione come il Piemonte l’80% del bilancio, non può non essere una fonte di rilancio anche economico del territorio.
Dal 18.9.2014 siederanno allo stesso tavolo imprenditori, esponenti del terzo settore, di fondazioni, amministratori pubblici, dirigenti, operatori e rappresentanti dei malati. Il seminario, a numero chiuso, mira a produrre un documento di consenso finale e per definire le iniziative future.

CHI
I relatori invitati, dalle storie e appartenenze più diverse, tutti di caratura nazionale e internazionale, hanno in comune la tenacità nell’aver perseguito una propria VISION, malgrado avversità di vario genere, in qualche caso, anche di tipo mediatico. Molti di essi hanno avuto e hanno esperienze nel mondo del volontariato, grande scuola di vicinanza solidale e cittadinanza partecipata. Il tempo e i fatti fanno chiarezza da soli.

LE NOVITA’ CONNESSE ALL’EVENTO
- Prima apertura pubblica del salone delle Conferenze, annesso al Convento dei Frati Cappuccini e alla Chiesa dell’Immacolata dopo un prodigioso lavoro di ristrutturazione realizzato in poche settimane, con grande intervento del volontariato ( vedasi comunicato stampa dedicato)

- Concomitante e parallela riunione delle Associazioni di volontariato in Oncologia aderenti a FAVO Federazione Nazionale delle Associazioni di volontariato in oncologia (www.favo.it) con fondazione di FAVO Piemonte-Liguria e Valle d’Aosta.

 

Per approfondire, scarica il programma

 

 

Pin It

Hai un'associazione e vorresti federarti? Scopri come!

Scrivici