FAVO da tempo è impegnata nel riconoscimento del ruolo - ad oggi trascurato - del caregiver oncologico. La rilevanza di questo ruolo per la sostenibilità dei sistemi di welfare, così come lo stato dell’arte della normativa italiana ed europea, sono infatti documentati anche nel X Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici, pubblicato lo scorso maggio. 

Attualmente, l’attenzione è focalizzata esclusivamente sul caregiver di persone con grave disabilità. La legge di stabilità prevede infatti un fondo di 60 milioni per l’accesso dei caregiver ai benefici previsti dallo Stato.

Non sono invece previsti benefici per il caregiver oncologico.

La prima iniziativa parlamentare che FAVO ha sollecitato per promuovere questo diritto ad oggi negato è stata già realizzata dalla Sen. Paola Binetti ed altri 20 colleghi, anche dei partiti di maggioranza, che hanno chiamato il Governo a rispondere sulle iniziative da assume per tutelare il caregiver oncologico.

Di seguito il testo della mozione. Il prossimo passo sarà un disegno di legge ad hoc.

Scarica il testo della mozione

Pin It

Hai un'associazione e vorresti federarti? Scopri come!

Scrivici