(DIRE) ROMA, 27 MAG. - "Non e' la fortuna che batte il tumore della prostata. e' la prevenzione". E' questo lo slogan della campagna di comunicazione contro il tumore della prostata realizzata dai ministri per le pari opportunita', mara carfagna, e della salute, Ferruccio Fazio. "in medicina la prevenzione e' sempre stata considerata la migliore forma di cura: intervenire ai primi segni di una malattia, prima che questa si sviluppi nella sua completa gravità, ha sempre garantito i migliori risultati in termini di efficacia terapeutica", commenta il Ministro Carfagna. che poi aggiunge: "obiettivo primario deve essere quello di diffondere tra gli uomini la cultura della prevenzione del tumore della prostata, al pari di quanto accade tra le donne con i tumori della mammella e della cervice uterina".

Ferruccio Fazio, ministro della salute, ha invece spiegato: "la prevenzione e' sicuramente l'arma più efficace nella lotta contro i tumori. nel tumore della prostata, che e' la patologia tumorale più diffusa tra gli uomini (si stimano, infatti, circa 37.000 nuovi casi l'anno), la prevenzione, gli screening e le terapie più avanzate hanno aumentato  la sopravvivenza  sino all'83% dei casi. con questa campagna vogliamo sensibilizzare sull'importanza della prevenzione nell'ottica di  incrementare ancora di più questo risultato e migliorare la qualità di vita di coloro che sono colpiti da questa malattia".

La campagna, che sarà veicolata su tv, radio e mediante affissioni, racconta con un linguaggio semplice e in tono ironico, l'importanza di sottoporsi ai controlli periodici se si e' uomini con più di 50 anni di età. le mani del prestigiatore che si vedono nello spot, in programmazione da domani, sono di Silvan.

Pin It