ANSA del 21/10/2008

Estendere le prestazioni del termalismo sociale alla riabilitazione oncologica: e' questo il progetto cui sta lavorando il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, tanto che - annuncia - ha ''gia' parlato con il direttore dell'Inps''. ''L'idea - afferma - e' quella di far si' che l'Inps rimborsi le cure termali legate alla riabilitazione ei malati oncologici''.

Come ha spiegato il ministro, nel corso della presentazione del libro bianco sulla riabilitazione oncologica, ''tradizionalmente queste prestazioni termali erano impiegate e riconosciute per cause legate alla locomozione e malattie che colpivano il movimento''. ''E' venuto il momento - aggiunge - che l'Inps riconosca che sono i tumori la prima causa invalidante, la prima fonte di prestazioni erogate legate all'invalidita' o all'inabilita'''. Per tale motivo e' necessario estendere ''le prestazioni del termalismo sociale - conclude Sacconi - che consistono principalmente in visite mediche e soggiorni di 15 giorni a malati che devono affrontare un periodo di riabilitazione o di cura in seguito a un tumore. Una decisione a cui l'Inps sta gia' lavorando e che e' possibile realizzare''.

Pin It

Hai un'associazione e vorresti federarti? Scopri come!

Scrivici