white paperOgni anno, in Europa, il carcinoma della vescica colpisce 175.000 persone (in Italia 27.000) e causa oltre 52.000 decessi. Ciononostante, questo carcinoma non è adeguatamente preso in considerazione dalle istituzioni, tanto che ad oggi non esistono misure di diagnosi precoce. Alla luce di ciò, la European Cancer Patient Coalition (ECPC) ha promosso a Bruxelles, attraverso la realizzazione di un White Paper su questa neoplasia, un’iniziativa di sensibilizzazione nei confronti del Parlamento Europeo e della Commissione Europea ed ha esortato le associazioni federate a promuovere analoghe iniziative nei singoli Stati.

La Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia (F.A.V.O.) con entusiasmo ha raccolto l’invito e ha integrato il White Paper con una sintesi delle criticità e dei nuovi orizzonti del cancro della vescica in Italia, elaborata dalla Società Italiana di Urologia (SIU) e dalla Società Italiana di Urologia Oncologica (SIUrO) con la collaborazione di F.A.V.O. Ciò al fine di accendere i riflettori su questa neoplasia e ravvivare anche nel nostro Paese il confronto tra pazienti, istituzioni ed interlocutori scientifici.

Scarica il pdf:

Pin It

Hai un'associazione e vorresti federarti? Scopri come!

Scrivici