Bari, 13 novembre 2010 - Palazzo della Provincia

Una Oncologia a misura d’uomo si avvale di due strumenti: la Pluri-disciplinarietà e l’Umanizzazione delle cure. Una pluri-disciplinarietà che, con la complementarietà dei ruoli e delle competenze oncologo/psicologo e infermiere/volontario, si concretizza quale strumento per l’umanizzazione delle cure.

MILANO - Piccoli frammenti di campioni biologici - tessuti, cellule, sangue -, preziosissimi, perché ricchi di informazioni utili alla ricerca scientifica. Di questi materiali se ne raccolgono migliaia ogni anno: provengono da persone sane o da malati e sono prelevati durante test diagnostici o interventi chirurgici.

Il presente invito è rivolto a tutti coloro che sono coinvolti, a qualsiasi titolo e ruolo, in quella che va a tutti gli effetti definita “guerra al glioblastoma”, una delle forme più devastanti di cancro al cervello, capace di distruggere l’esistenza di una persona e dell’intero nucleo familiare.

 L’obiettivo formativo che si propone la Federazione Italiana Incontinenti nell’organizzare eventi Nazionali è il diretto coinvolgimento delle persone affette da incontinenza e delle loro famiglie, dei professionisti della salute pubblica e dei mass-media impegnati nel percorso riabilitativo e sociale.

La malattia rappresenta una minaccia per ogni essere vivente ed è spesso considerata evento drammatico in grado di condizionare la sua qualità di vita. Questo risulta particolarmente vero quando si tratta di malattia grave, quale il cancro, capace di minacciare la stessa vita.