È terminata la prima parte del Progetto Per Mano e vogliamo raccontarvi questi primi 18 mesi di assistenza alle famiglie e segretariato sociale, dal 1 dicembre 2020 al 31 maggio 2022. Il Progetto è stato possibile innanzitutto grazie al finanziamento del Ministero del Lavoro, avviso n. 1/2020 per il finanziamento di attività di assistenza psicologica, psicosociologica o sanitaria in tutte le forme a favore dei bambini affetti da malattia oncologica e delle loro famiglie ai sensi dell’articolo 1, comma 338, della legge 27 dicembre 2017 n. 205, ed alla fortissima collaborazione tra FAVO, l’ente capofila e tutte le associazioni federate che hanno partecipato dando un incredibile sostegno AIMAC, AGBE, A.G.O.P., DO.NO, ANDREA TUDISCO, I FRUTTI DI ANDREA, SALE IN ZUCCA

In occasione della XVII Giornata Nazionale del Malato Oncologico, sono stati presentati gli Obiettivi perseguiti e raggiunti:

  1. favorire una maggiore accessibilità e fruibilità dei servizi di accoglienza, assistenza sociale, sostegno psicologico e orientamento legale per i bambini affetti da tumore e per le loro famiglie in un’ottica di continuità assistenziale
  2. rafforzare la rete dei servizi territoriali offerti dalle associazioni del terzo settore impegnate nel campo dei tumori pediatrici, promuovendo un modello organizzativo integrato di servizi socio-sanitari
  3. individuare e condividere best practices e metodologie innovative attuate a livello territoriale, promuovendone la replicabilità in altri contesti

Il Progetto per Mano non è terminato, continuerà ad esistere e tutti noi continueremo a dare l’assistenza necessaria alle famiglie!

Con questo breve video vogliamo condividere le attività svolte ed i risultati raggiunti, grazie alla collaborazione di tutti!

In occasione della XVII Giornata Nazionale del Malato Oncologico, LaC play web ha dedicato uno Speciale alla nostra battaglia sul Diritto all'Oblio.

Una serie di interviste e relazioni a supporto di questo importante tema, accompagnate dal video di lancio "Io non dimencito, ma voi dovete farlo"

Clicca qui per vedere lo Speciale

 

Il concerto di sabato 21 maggio 2022, tenutosi presso il Teatro Sociale Delia Cajelli di Busto, è stato un grande successo, che ha visto protagoniste le associazioni di volontariato oncologico, grazie all’impeccabile organizzazione di Caos e FAVO Lombardia, nella persona di Adele Patrini.

Il concerto ha rappresentato un vero e proprio coro delle associazioni, nei confronti delle istituzioni. Tra le autorità presenti i consiglieri regionali Emanuele Monti e Francesca Brianza e il consigliere comunale della Lega Alessandro Albani. 

“Ringrazio Caos Onlus e FAVO Lombardia per aver dimostrato ancora una volta il proprio valore nell’assistenza del prossimo in campo oncologico – dichiara Emanuele Monti, Presidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali della Lombardia – con idee innovative e che fanno da apripista a livello nazionale. Dopo la collaborazione virtuosa che ha portato all’approvazione della legge di potenziamento della sanità lombarda, continuiamo a coinvolgere le associazioni di volontariato in percorsi concreti per migliorare l’offerta di cura regionale. Lo facciamo in una logica di rete alla quale partecipano i professionisti ma anche i volontari che per noi sono un valore aggiunto”.

Lo scopo del concerto è stato quello di creare un tavolo di lavoro permanente necessario ad ottimizzare l’offerta del prezioso lavoro delle associazioni in una logica di rete. «Una realtà di questo tipo è una cosa unica nel suo genere in Italia, avevamo fatto un primo incontro ad aprile con una grande partecipazione che è stata replicata a teatro: erano presenti tutte le associazioni», queste le parole di Adele in un’intervista: https://www.malpensa24.it/volontariato-oncologico-una-voce-sola-battesimo-sociale-busto/

Da qui si parte per un percorso, tutti uniti, per far sentire la propria voce.

Il ricavato dell’evento sarà devoluto alle associazioni attive nell’ambito del volontariato Oncologico.

Locandina evento

 

Per ampliare la nostra azione a favore della prevenzione abbiamo organizzato una giornata gratuita dedicata alla dermatologia con la mappatura dei nei. La giornata si è svolta presso lo Studio “InCorsoItalia” a Bordighera.

La validità della nostra idea è stata confermata dal fatto che su 22 partecipanti, la metà ha ricevuto dalla dottoressa dermatologa precise indicazioni di ulteriori accertamenti ed in un caso la necessità di programmare con urgenza l’intervento chirurgico per la rimozione di un neo, evento che si è risolto positivamente ed in tempi brevi tramite la struttura pubblica dell’ASL1 Imperiese.

In attesa di poter festeggiare senza restrizioni dovute alla pandemia, abbiamo partecipato ad una Messa celebrata presso la Concattedrale di San Siro a Sanremo.