Notizie

Dal 13 al 14 ottobre 2017, il presidente FAVO, Francesco De Lorenzo interverrà presso l'Università degli Studi di Padova al convegno dal titolo “Minimal Standard & Quality Assurance in Oncology: Focus on treatment of solid tumors”.

Sabato 29 settembre, nel giardino del Centro Antea, si svolgerà una mattinata (8.00-13-00) di solidarietà aperta a tutti. Troverete un mercatino solidale, potrete donare il sangue, vedere le attività di terapia occupazionale, conoscere il volontariato e molto altro ancora. La giornata è svolta in collaborazione con EMA-ROMA e ADISCO.

Chi può donare il sangue?
- Età compresa tra 18 e 60 anni (65 se già donatore periodico)
- Peso corporeo superiore ai 50 Kg.
A garanzia dello stato di salute del donatore e del ricevente, i sanitari del servizio trasfusionale accerteranno (con controlli ed analisi gratuiti) la buona salute del donatore. Durante la visita il medico responsabile valuterà lo stato di salute del candidato donatore.

Perchè donare il sangue?
Molto spesso la trasfusione è l’unica terapia in grado di salvare la vita umana (pazienti ematologici, i trapiantati, i talassemici, i traumatizzati ecc.).

Non dimenticare
Portare un documento di riconoscimento e Tessera Sanitaria.
Dopo circa 15 giorni da ogni donazione, il donatore riceverà i risultati di esami clinico, spediti dal Trasfusionale all’indirizzo segnalato sul Questionario in fase d’accoglienza.

Se il donatore è un lavoratore dipendente avrà diritto ad un giorno di riposo.
Si può fare una leggera colazione SI tea, caffè, fette biscottate o biscotti secchi con marmellata.
NO latte o derivati

Il 3 febbraio 2018, durante la riunione annuale COMU (Collegio Oncologi Medici Universitari) che si terrà presso il Centro Congressi Torino Incontra (Via Nino Costa 8, Torino), un’intera sessione sarà dedicata al “Rapporto con i pazienti e le loro Associazioni”. 

scn web

E’ stato pubblicato sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale il nuovo “Bando per la selezione di n. 28.967 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia e all’estero” rivolto a giovani di età compresa tra il 18 e i 28 anni compiuti, pubblicato in data 20 agosto 2018 (per informazioni esaustive sui requisiti necessari per l’ammissione, è possibile consultare il Bando Nazionale 2018)

Il Servizio Civile Nazionale è un’opportunità di crescita personale offerta ai giovani che consiste in un impegno continuativo di 12 mesi per un fine solidaristico nell’ambito di specifici progetti con un rimborso mensile pari a 433,80 euro. La finalità principale del Servizio Civile Nazionale è quella di concorrere alla difesa della patria, non con mezzi militari, ma attraverso la realizzazione di principi costituzionali di solidarietà sociale, la promozione della cooperazione a livello nazionale e internazionale, la salvaguardia del patrimonio della Nazione – con particolare riferimento all’ambiente, il contributo alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani che vi partecipano.

Nell’ambito del Bando Nazionale 2018, FAVO recluta 225 volontari in 5 progetti:

Il 21 Aprile, nell'ambito della Terza Giornata Nazionale della Salute della Donna, l'Associazione di Volontariato Oncologico NonSiamoSoli onlus di Sanremo con il patrocinio di FAVO e del Gruppo FAVOlosamente DONNA, organizza una giornata gratuita di Educazione alla Prevenzione Senoncologica dedicata alle giovani donne di età compresa fra i 29 ed i 39 anni.

Hai un'associazione e vorresti federarti? Scopri come!

Scrivici