Notizie

Il 3 febbraio 2018, durante la riunione annuale COMU (Collegio Oncologi Medici Universitari) che si terrà presso il Centro Congressi Torino Incontra (Via Nino Costa 8, Torino), un’intera sessione sarà dedicata al “Rapporto con i pazienti e le loro Associazioni”. 

scn web

E’ stato pubblicato sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale il nuovo “Bando per la selezione di n. 28.967 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia e all’estero” rivolto a giovani di età compresa tra il 18 e i 28 anni compiuti, pubblicato in data 20 agosto 2018 (per informazioni esaustive sui requisiti necessari per l’ammissione, è possibile consultare il Bando Nazionale 2018)

Il Servizio Civile Nazionale è un’opportunità di crescita personale offerta ai giovani che consiste in un impegno continuativo di 12 mesi per un fine solidaristico nell’ambito di specifici progetti con un rimborso mensile pari a 433,80 euro. La finalità principale del Servizio Civile Nazionale è quella di concorrere alla difesa della patria, non con mezzi militari, ma attraverso la realizzazione di principi costituzionali di solidarietà sociale, la promozione della cooperazione a livello nazionale e internazionale, la salvaguardia del patrimonio della Nazione – con particolare riferimento all’ambiente, il contributo alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani che vi partecipano.

Nell’ambito del Bando Nazionale 2018, FAVO recluta 225 volontari in 5 progetti:

Il 21 Aprile, nell'ambito della Terza Giornata Nazionale della Salute della Donna, l'Associazione di Volontariato Oncologico NonSiamoSoli onlus di Sanremo con il patrocinio di FAVO e del Gruppo FAVOlosamente DONNA, organizza una giornata gratuita di Educazione alla Prevenzione Senoncologica dedicata alle giovani donne di età compresa fra i 29 ed i 39 anni.

La commissione Envi del Parlamento europeo, lo scorso 13 settembre, ha approvato emendamenti presentati da Elisabetta Gardini e Alberto Cirioche, che modificano il regolamento 726/2004 chiedendo un'ulteriore integrazione dei sistemi Hta in Europa. Centrale il ruolo della Coalizione Europea dei Pazienti Oncologici (ECPC) nell'approvazione della regulation sull'Hta da parte del Parlamento europeo di Strasburgo. Francesco de Lorenzo, presidente ECPC, dichiara: "Si potrà così superare le disparità, ridurre gli ostacoli all'accesso a trattamenti innovativi, riconoscere il vero valore delle nuove terapie e migliorare la sostenibilità dei sistemi sanitari".

Leggi la notizia su Quotidiano Sanità

Domenica 5 novembre 2017, alle ore 10.00, si terrà a Roma, all’interno del parco di Villa Glori, una corsa non competitiva di circa 5 km con la finalità di promuovere la consapevolezza sul tumore del pancreas e di raccogliere fondi per la ricerca.

L’efficacia delle cure per questa malattia sta migliorando, tuttavia in Europa meno del 2% dei finanziamenti per la ricerca sul cancro vi è dedicato. Per questo, ogni anno il mese di novembre viene dedicato a promuovere la ricerca e la prevenzione per il tumore del pancreas.

La corsa organizzata dall’ AISP - Associazione Italiana per lo Studio del Pancreas ed è svolta col patrocinio e la collaborazione di FAVO, ONLUS S. ANDREA, Avanti Tutta ONLUS, Nastro Viola e ADR (Aeroporti di Roma).

Hai un'associazione e vorresti federarti? Scopri come!

Scrivici