In riferimento alla complicanza del Linfedema secondario i dati epidemiologici, e, conseguentemente, l’impatto socio-economico sulla gestione della malattia dal punto di vista assistenziale e previdenziale, sono oggi sconosciuti.

Tuttavia le conseguenze sulla qualità di vita, anche legate alla capacità lavorativa residua complessiva (con conseguenze economiche negative, in molti casi registrate a carico dei singoli pazienti) sono talmente incidenti che si impone uno studio sistematico di quanto prodotto da questa malattia, sempre più penetrante nella popolazione.

L’indagine sarà condotta dall’Associazione Italiana Malati di Melanoma, in collaborazione con l’Intergruppo Melanoma Italiano (IMI) e l’Italian Lymphoedema Framework (ITALF).

E’ possibile trovare maggiori informazioni e seguire gli aggiornamenti del progetto al seguente link: https://www.aimame.it/indagine-nella-qualita-della-vita-e-impatto-sociale-nei-pazienti-operati-per-melanoma-con-linfedema-secondario/

ROMA – Si è tenuta il 19 aprile 2012 alle ore 10:30 al Ministero del Lavoro, la conferenza stampa di presentazione del dépliant informativo “Patologie Oncologiche e invalidantiQuello che è importante sapere per le lavoratrici e i lavoratori”. L’opuscolo è la concretizzazione di un impegno che mai prima d’ora si è realizzato in Italia.

save the date 01

La XIII Giornata Nazionale del Malato Oncologico si terrà a Roma dal 17 al 20 maggio 2018 presso il Centro congressi “Roma Eventi – Fontana di Trevi”. Giovedì 17 maggio avrà luogo la consueta conferenza stampa di presentazione del Rapporto sulla condizione assistenziale del malato oncologico, giunto alla decima edizione. Venerdì 18, nel pomeriggio, si terrà l’Assemblea della Federazione, mentre per l’intera giornata di sabato 19 e la mattina di domenica 20 saranno organizzate le consuete sessioni di lavoro sui temi di maggior interesse per il volontariato oncologico.

Il 2011 è l’Anno europeo delle attività di volontariato, scelta promossa dalle stesse organizzazioni di volontariato, di Terzo settore e della società civile e fatta propria dal Consiglio dell'Unione europea  con la Decisione del 27 novembre 2009.

Sono online le graduatorie provvisorie dei progetti di servizio civile gestiti da FAVO - Bando Ordinario 2018. Le graduatorie diventano definitive solo dopo l’approvazione del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Hai un'associazione e vorresti federarti? Scopri come!

Scrivici