FAVO Donna dicembre 2017

 

La lettera con i saluti istituzionali del Ministro della Salute Giulia Grillo apre il convegno"PER LE DONNE, CON LE DONNE" tenutosi lo scorso 15 Dicembre presso l'Istituto Tumori di Bari.
L'evento, che ha visto la partecipazione delle Associazioni aderenti al Gruppo di Lavoro FAVO DONNA, ha rappresentato una grande occasione di confronto interassociativo sulle problematiche femminili in Oncologia.

Scarica la lettera del Ministro della Salute (PDF).

accordo nutrizione clinicaIl 7 marzo FAVO organizza un Convegno dal titolo “ACCORDO STATO REGIONI  SULLA NUTRIZIONE CLINICA: Istituzioni, società scientifiche e Associazioni dei malati a confronto” presso la Biblioteca Spadolini del Senato, con il coinvolgimento  delle istituzioni, del volontariato e di tutti gli stakeholders.

In questo contesto, i rappresentanti delle regioni illustreranno i recenti provvedimenti assunti a seguito dell’Accordo Stato Regioni. Verranno anche discusse le difformità di accesso, da Regione a Regione e da Asl ad Asl, alle terapie nutrizionali per individuare possibili soluzioni. Il Convegno sarà anche l’occasione per presentare la nuova edizione del libretto “La nutrizione del malato di cancro”, rielaborato in un formato più confacente alle moderne esigenze di comunicazione e l’app Nutrient. Questi strumenti hanno il fine di consentire ai pazienti di individuare con immediatezza le informazioni necessarie sugli aspetti nutrizionali rilevanti nel percorso terapeutico, fornire indicazioni e consigli pratici, utili ad affrontare i disturbi che possono compromettere l’appropriata alimentazione, nonché a contrastare le false credenze.

Per partecipare, è necessario accreditarsi inviando una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ,  indicando nome cognome e affiliazione. L’accesso alla sala è consentito fino al raggiungimento della capienza massima.

Scarica il programma.

 World Cancer Day: il documento presentato a Strasburgo con la partecipazione del Commissario Europeo per la Salute, Tonio Borg

antonio aglioneIeri pomeriggio ci ha lasciato Antonio Aglione, Consigliere Nazionale FAVO, Delegato di FAVO Lombardia e Consigliere di AILAR, ma innanzitutto e soprattutto un prezioso e fraterno amico di tutti noi. Un uomo giusto, esemplare nel suo impegno di volontariato al servizio dei malati oncologici, che ha impegnato parte importante della sua vita, durante e dopo la malattia, a creare “reti” per migliorare la qualità della vita e dell'assistenza delle persone colpite dal cancro. Tutto questo con azioni innovative e lungimiranti, con profonda competenza e con impegno, passione, determinazione e costanza. Uno stimolo quotidiano per tutti noi che abbiamo avuto il privilegio e l’onore di percorrere una parte di cammino al suo fianco.

Un profondo affetto e tanta riconoscenza ci legano ad Antonio ed il modo migliore per dimostrarlo è portare avanti il suo impegno in FAVO Lombardia e in FAVO nazionale, con altrettanta dedizione ed umiltà.

Ci consola solo la consapevolezza che Antonio nei suoi ultimi giorni abbia potuto apprezzare il meritatissimo premio che FAVO ha voluto conferirgli in occasione della recente celebrazione della Giornata nazionale del Malato oncologico.

Di seguito ci fa piacere condividere la motivazione del Cedro d’oro.

“Da AILAR a FAVO, pionieristico e illuminato sostenitore della riabilitazione oncologica, dell’engagement dei malati di cancro e dell’attuazione delle reti oncologiche”.
Stringiamo in un forte e affettuoso abbraccio la moglie e le figlie.

Ciao Antonio, rimarrai sempre nei nostri cuori.

Il Direttivo e lo staff di FAVO

Nuovo capitolo di #dirittiallavita su Oncoline di Repubblica.it

Hai un'associazione e vorresti federarti? Scopri come!

Scrivici