Martedì 8 novembre il presidente FAVO Francesco De Lorenzo parteciperà, in qualità di presidente di ECPC – European Cancer Patient Coalition, a un evento dell’Economist sul tema dei biomarcatori oncologici.

Nel mese di novembre, tradizio­nalmente dedicato alla prevenzione maschi­le di tutte le età, il convegno sulla prevenzione urologica è un’occasione di sensibi­lizzazione e di divulgazione.

Dal confronto  fra il prof. ANDREA DE CENSI (Direttore del Reparto di Onclgia Medica dellpOspedale GALLIERA di GENOVA) ed il dott. SERGIO AGOSTI (Cardiologo, Consigliere di A,R,C,A, LIGURIA e vice Sindaco del Comune di RONCO SCRIVIA) è  emerso come  uno stile di vita sano è la miglior forma di prevenzione per il genere umano ed aiuta aiuta verso la maggior parte delle patologie.sia a carico dell'appaprato cardiocircolatorio che delle neoplasie.

 

ronco10A

Il decalogo della salute elabioato dal American Institute for Cancer Research a noi italiani può sembrare un pò semplicistico e forse scontato. Ma se ascoltate l'illustrazione del prof. DeCensi e provate a calcolare il punteggio in base alle vs. abitudini alimentari e stile di vita probabilmente cambierete idea.

(Per vedere la registrazione andate sul ns. sito https://www.associazionewecare.org/2022/10/26/we-care-comune-di-ronco-scrivia-insieme-per-la-prevenzione/ dove trovati i link)

decalogo

 

E' stata anche l'occasione per il ns, Consilgiere Gianfranco PEIRETTI per presentare la ns. OdV ed i ns. progetti per il futuro.https://youtu.be/G2UE9hTBibM

ronco09a UN RINGRAZIAMENTO SPECIALE AL SINDACO DI RONCO SCRIVIA ROSA OLIVERI PER L'IMPEGNO E LA SENSIBILITA' DIMOSTRATA NELL'ORGANIZZARE INSIEME A NOI IL CONVEGNO NELL'AMBITO DELLE INZIATIVE PER IL "BENESSERE DEL CITTADINO"

 RONCO05A

 

 

6 MEETING NAZIONALE ALCASE

«Dopo una pausa di tre anni, dovuta in parte alla pandemia ed in parte alle difficoltà che molti manifestavano nell’organizzare un viaggio e un soggiorno -in totale autonomia- nella città sede dei meeting, e dopo un sondaggio, svolto nell’ambito della nostra comunità di malati di cancro al polmone i cui risultati chiaramente manifestavano il loro diffuso desiderio di ripristinare i MEETING NAZIONALI ALCASE,» spiega il Dr. Gianfranco Buccheri, Direttore Medico dell’Organizzazione non-profit ALCASE Italia, «si è deciso di ripartire, già a partire dal prossimo mese di Novembre, con l’organizzazione degli stessi.  Con una differenza rispetto ai precedenti, però: il prossimo meeting sarà fruibile da tutti… dal proprio soggiorno di casa! »

ll 6° MEETING NAZIONALE ALCASE sarà realizzato, infatti, via web tramite la piattaforma StreamYard che permette, senza scaricare programmi, ma semplicemente cliccando su un link inviato ad ogni partecipante dal team organizzativo, di collegarsi in rete e di essere protagonista della video-diretta web che sarà trasmessa nel gruppo chiuso Facebook  Sconfiggiamo il cancro del polmone, il principale punto di riferimento della Community.

I video del Convegno, che si terrà nei giorni Martedì 22, Mercoledì 23, Giovedì 24 e Venerdì 25 Novembre 2022 nel pieno della campagna di sensibilizzazione “ILLUMINA NOVEMBRE”, saranno successivamente pubblicati nella playlist dedicata del canale YouTube di ALCASE e sul sito a questo link https://www.alcase.eu/home/6-meeting-nazionale-alcase/

«Il programma prevede, ogni giorno, 2 sessioni: la prima dedicata alle storie di speranza, la seconda, a giorni alterni, alle criticità del SSN e alla messa a punto dei programmi di aiuto di ALCASE » precisa il Vicepresidente, Dr. Domenico Ferrigno, «e sarà arricchito dall’interazione del pubblico, che potrà inviare il proprio commento  a chi sta parlando dalla piattaforma e riceverne una risposta “on-time”. »

 «Siamo certi” conclude la Presidente, Prof.ssa Deanna Gatta, “che, seppur virtuale, il meeting potrà rafforzare i legami che già esistono nella nostra Community di pazienti, che darà una forte carica motivazionale a chi ancora la sta cercando, ma soprattutto che porterà a tutti tanta speranza.  Perché “a camminare con la speranza nel cuore, non si è mai soli”»

Ed è proprio la speranza l’obiettivo principale del convegno, rappresentata dall’immagine del bucaneve, fiore dai petali bianchi che annuncia l’imminente arrivo della primavera, sbocciando tra l’erba ancora gelata della stagione invernale.  Il malato, come il bucaneve, si fa strada in un terreno difficile, alla ricerca della salute perduta e della vita.

Boves. lì 25-10-2022

Serve un impegno per gli oltre tre milioni e mezzo di italiani che vivono con una diagnosi di cancro.