Ufficio stampa

In questa pagina troverete la rassegna stampa aggiornata relativa alla lettera che FAVO, insieme alle Società Scientifiche e alla FIMMG, ha inviato ai capolista e ai responsabili dei principali partiti in vista delle prossime elezioni.

Di seguito il testo della lettera aperta indirizzata ai capolista dei partiti in vista delle prossime elezioni, firmata da FAVO, AIOM, AIRO, SICO, SIE, SIPO, FIMMG:

Roma, 14 settembre 2012

Il decreto Balduzzi pubblicato in Gazzetta, accoglie una delle più rilevanti richieste presentate dalla FAVO (Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia) affinché i farmaci innovativi per la cura dei tumori siano resi immediatamente disponibili in ogni parte d'Italia subito dopo la registrazione da parte dell'AIFA a livello nazionale, senza che si debba attendere l'approvazione da parte delle commissioni regionali e provinciali ed il successivo inserimento nei prontuari terapeutici regionali (PTR).

Le associazioni di pazienti e le istituzioni devono collaborare per far conoscere ai malati di cancro che cosa sono gli studi clinici di nuove terapie e quali opportunità di cura offrono loro, è fondamentale che i malati diventino protagonisti delle sperimentazioni. E' l'obiettivo annunciato da Elisabetta Iannelli, segretario generale della Federazione delle Associazioni di Volontariato Oncologico (FAVO), che ha partecipato ieri a Roma al II Convegno nazionale sulla ricerca indipendente “La qualità degli studi non-profit, per la ricerca e per i pazienti” promosso dalla Società Scientifica di medicina interna Fadoi, e organizzato presso il ministero della Salute nella sede romana di via Ribotta.

COMUNICATO CONGIUNTO AISTOM - FINCO - AIMAR - FAIP - FAVO

Lunedì 30 gennaio 2012 il Sub-Commissario alla Salute della Regione Lazio designato dal Ministero della Salute, il Prof. Giuseppe Spata ha ricevuto in audizione i rappresentati delle Associazioni pazienti e Federazioni.

Hai un'associazione e vorresti federarti? Scopri come!

Scrivici